home english
chi siamo tecnologie prodotti

semola
sottoprodotti

garanzie
sottoprodotti

Crusca, cruschello, tritello e farinaccio rappresentano i sottoprodotti della macinazione del grano duro.
Ammontano al 20-24% della quantità di frumento lavorato, sono costituiti in prevalenza da fibre, in quanto rappresentano la parte più esterna della cariosside del frumento e, per la ricchezza dei loro principi nutritivi, costituiscono un ottimo alimento per il bestiame d’ogni specie e fase di allevamento.
Il tritello si presta alle più svariate condizioni dietetiche dei vari animali in allevamento.
In particolare può essere usato nei bovini da carne nella percentuale massima di un terzo della miscela di concentrato. Il tritello ha un tenore proteico ed un valore nutritivo più elevati della crusca e del cruschello, pertanto ha una maggiore richiesta.
Nei suini costituisce un alimento molto popolare e diffuso per gli eccellenti risultati che ottiene quando viene somministrato in aggiunta a cereali interi.
Nel pollame si può usare con una certa larghezza nella composizione di miscele sia per i pulcini che per le ovaiole.
La crusca di grano duro viene per lo più macinata e accorpata al più fine tritello.
Il farinaccio è composto da una miscela di finissime scagliette di rivestimento esterno del chicco e da farina di grano duro. E’ considerato il sottoprodotto più nobile poiché l’asportazione progressiva ed il recupero selettivo degli strati periferici della cariosside, ognuno caratterizzato da una peculiare composizione chimica, gli conferisce particolari proprietà dietetico- nutrizionali.
Il tritello e il farinaccio da noi prodotti sono molti richiesti in zootecnia in quanto ricchi di farina che non viene mai completamente eliminata per aumentare le rese del grano a scapito della qualità degli stessi.

 

brochure online

 

contatti borsa merci iniziative

 

Semolerie Ferro - P.I. 00070190707 - Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione anche parziale del contenuto